L'osteopatia contro ansia e stress

Siamo giunti al terzo capitolo della rubrica La mente errante, lo spazio dedicato al benessere psicofisico nel quale vi proponiamo una serie di approfondimenti e interviste relative alla delicata e attuale tematica dei disturbi legati all’ansia; consigli, pratiche di meditazione ed esercizi di respiro per vivere le giornate con consapevolezza, allentando la morsa che l’ansia e lo stress possono stringere sulla nostra quotidianità.


Nel primo articolo della rubrica vi abbiamo presentato i due corsi di yoga e meditazione pensati proprio per combattere ansia e stress che, vi ricordiamo, potrete acquistare con uno sconto del 10% utilizzando il Coupon della redazione Vervene.it! Qui tutte le informazioni.


RIDUCI LO STRESS IN 21 GIORNI, acquistabile con uno sconto del 10% per le lettrici Vervene inserendo il codice promozionale VERVENE10!


L’ARTE DI RESPIRARE, acquistabile con uno sconto del 10% per le lettrici Vervene inserendo il codice promozionale VERVENE10!



È importante ora fare il punto:


questi due corsi, realizzati dall’insegnate di yoga Miriam Galli, e integrati alla lettura delle interviste di approfondimento della redazione sulla tematica dei disturbi d’ansia, possono davvero aiutare chi ne soffre ad acquisire maggiore consapevolezza, fornendo conoscenza e spunti su come agire in tal caso, insegnando la fiducia e la positività e riportando benessere nella vita di tutti i giorni.


Per lo speciale di oggi cediamo la nostra penna al Dott. Andrea Trincossi, Osteopata e Fisioterapista che ci racconterà l’ansia e lo stress da un punto di vista fisico e muscolare, suggerendo come una terapia osteopatica possa apportare preziosi benefici.


Terapia Osteopatica per combattere ansia e stress


Nel nostro panorama culturale la parola “stress” ha un’accezione negativa, senza la reazione di stress tuttavia, probabilmente la vita non si sarebbe sviluppata.


La ragione di tanto astio nei confronti dello stress è che quotidianamente ciascuno di noi affronta situazioni potenzialmente pericolose o quantomeno rischiose, dagli ambienti poveri di cibo alle forti pressioni lavorative a cui molti di noi sono sottoposti. Tuttavia è soprattutto il modo in cui si affrontano gli eventi a creare i veri problemi, perché lo stress è “semplicemente” una risposta fisiologica che scatta quando l’organismo percepisce un potenziale pericolo, sia esso fisico (care