I Kiwi gialli



Loro sono, in estrema sintesi, tutto ciò che non vi aspettereste da un kiwi: dolcissimi e zuccherini, delicati, morbidi e compatti al tempo stesso. Conoscete i kiwi gialli cari lettori? Ve li racconta Vervene in un solo minuto di lettura.


Inizialmente prodotti esclusivamente in Nuova Zelanda, i kiwi gialli sono oggi un piccolo grande orgoglio Italiano che ne è diventato ufficialmente il primo paese produttore mondiale. Questi paffuti frutti color oro vengono raccolti tra l’estate e l’inizio dell’autunno e possono essere consumati per l’intero anno.


Il quid gourmet: in compagnia di colorate macedonie fa certamente il suo figurone ma dovete sapere, cari lettori che, il kiwi giallo o kiwi gold, può essere degustato in abbinamento ad altre pietanze per esempio il prosciutto crudo (prosciutto e kiwi al posto di prosciutto e melone, provare per apprezzare), i formaggi stagionati, ancora la quinoa accompagnata da pomodorini, senape, feta e kiwi gold; gli yogurt, le torte e gli smoothies e, per concludere in freschezza… il salmone norvegese in versione tartare.


Buonissimo e versatile al punto giusto, i pregi di questo superfood non finiscono qui, ricordiamo infatti le sue infinite proprietà benefiche tra le quali spicca l’accentuata presenza di Vitamina C (tre volte superiore a quella contenuta in un’arancia); è ricco di fibre e Sali minerali e rafforza il sistema immunitario; ancora è uno stimolo naturale per gli intestini pigri e aiuta a combattere i dolori da crampi.


Curiosità: una delle ultime tendenze in pasticceria è il kiwi gold in versione crema pasticcera, un’originalissima variante della ricetta tradizionale che vede i kiwi gialli, inevitabili protagonisti.



©2018 Federica Ghiozzi All right reserved
 

Cantù (Co) Italy info@vervene.it
 

 P.IVA: 03820010134

 

Privacy Policy

 

Cookie Policy