Weekend nelle Langhe: fughe d'autunno

Dolci colline ricoperte da vigneti, campi, castagne e tartufo, castelli e chiesette medievali e ancora borghi, cultura e vini pregiati. Quello delle Langhe è un paesaggio riposante e colmo di bellezza che, con il sopraggiungere dell’autunno, si tinge delle più calde e confortanti sfumature della terra.


Un weekend alla scoperta delle Langhe è il must suggerito dalla redazione per frugali e romantiche evasioni di stagione, ecco dunque a seguire una full immersion di spunti e appunti per organizzarlo al meglio.


Per scoprire poi la selezione della redazione dedicata ai Cappotti più chic di stagione, guardate in fondo alla pagina!


Buona Lettura


Barolo, Langhe




Dove tutto ha inizio


Per concedersi una veloce ma pur sempre accurata e rilassante panoramica dei borghi più affascinanti delle Langhe, fattore fondamentale è scegliere anzitutto una struttura in cui soggiornare che sia un ottimo punto di partenza per l’esplorazione; in tal caso il nostro suggerimento è l’elegante Arborina Relais a La Morra, un piccolo e prezioso boutique hotel affacciato sulle incantevoli colline del Barolo, dove avrete la possibilità di soggiornare in camere e suite finemente arredate, dotate di ogni comfort e in piena sicurezza e rispetto delle norme anti Covid.


Arborina Relais, La Morra


Qui potrete rilassarvi nella Spa della struttura, esclusivamente riservata agli ospiti dell’hotel, concedendovi qualche ora di relax tra bagno turco, sauna e docce emozionali, zona relax, trattamenti esclusivi a base di vino e ancora una piscina esterna riscaldata. Da non perdere poi la chance di cenare al ristorante Osteria Arborina dello Chef Andrea Ribaldone, che saprà coccolare il vostro palato tra sapori e profumi tipici del territorio: nocciole, tartufo nero e midollo, tajarin, erbe selvatiche e assaggi di fassona, un’esplosione di sapori per una cena romantica e memorabile.