Crunchy snack


Un alleato prezioso che ci tiene compagnia da gennaio a dicembre, stiamo parlando della frutta secca e oggi, cari lettori, il team Vervene ha preparato per voi uno speciale approfondimento che la vede protagonista, con un’occhio di riguardo ai Magnifici Quattro, attori di questa stagione autunnale. Diamo dunque il benvenuto a Novembre, con un omaggio alle delizie crunchy che questa splendida stagione ha da offrirci!

Spuntino, colazione, pranzo frugale, perfino una cena super light, ognuno di questi pasti può vederla protagonista, la bellezza della frutta secca, tra le altre cose, è proprio la sua versatilità. Può essere gustata insieme ad uno yogurt, può dare croccantezza e gusto alle insalatone, può interpretare l’ingrediente segreto nelle vostre torte e ancora essere presentata in versione cremosa per accompagnare i vostri secondi succulenti.

Ma andiamo con ordine e conosciamo più da vicino i frutti appartenenti a questa categoria, iniziando proprio dai Magnifici Quattro che troviamo in natura durante questo plumbeo Novembre:

Le prime tra i fab four di cui parliamo sono le Noci. Buonissime e super salutari, le noci sono protagoniste nelle tavole autunnali in tutta Italia, negli ultimi anni hanno inoltre acquisito una crescente popolarità grazie alla loro fama di “toccasana per l’umore”. Oltre ad essere buone, le noci sono anche importanti per la salute, aiutano a prevenire le malattie cardiache e a tenere sotto controllo il colesterolo. Sono, non dimeno, ottimi alleati per la dieta e stimolano il metabolismo.

Come gustarle? Se siete amanti dei dolci, un’idea gustosa sono i muffin con miele, cannella e noci. Per chi invece predilige la cucina salata, niente meglio di un piatto di pasta con sugo di noci e ricotta.

Il secondo protagonista stagionale è il Pistacchio. Croccanti e dal sapore unico, i pistacchi rappresentano uno dei maggiori vanti culinari della regione siciliana. Come ben si sa, nel comune di Bronte, in Sicilia, viene coltivata una tra le varietà di pistacchi più rinomata al mondo, i celebri Pistacchi di Bronte. Le sue virtù sono infinite, lo ricordiamo come fonte importante di vitamine B, di rame e fosforo, di manganese e amminoacidi, quest’ultimi lo rendono anche un rimedio casalingo contro l’affaticamento della vista. I pistacchi aiutano inoltre a regolare la pressione e contrastano i picchi glicemici. Come gustarli? Zuppa di piselli con polpettine di pistacchi. Un piatto caldo e squisito, in perfetta armonia con le uggiose giornate autunnali, sano, salutare ma ricco di gusto.

Proseguiamo poi e troviamo il terzo frutto autunnale per eccellenza, le Nocciole. Parlando di nocciole, l’accostamento di pensiero con il golosissimo cioccolato è naturale. Questo frutto è infatti co-protagonista in molte ricette dolci in cui anche il cioccolato veste i panni di attore, tra le più gustose vi sono i cantucci con cacao e nocciole e la golosa crema di gianduia. Se amate il pesce, una ricetta assolutamente da provare è filetto di trota in crosta di nocciole.

Gli ultimi, tra i Magnifici Quattro della stagione, sono le Mandorle. Dei piccoli tesori ricchi di grassi insaturi, vantano un ottimo livello di proteine e vitamine del gruppo B, si pensa inoltre, notizie appurate secondo uno studio americano, che possano prevenire il tumore al colon. Le mandorle sono dei veri e propri energizzanti, proteggono il nostro intestino e, se abbinate ad una corretta alimentazione, favoriscono la perdita di peso. Come gustarle? Questa ricetta trae ispirazione dalla cucina cinese, stiamo parlando del pollo alle mandorle, un piatto saporito e buonissimo che, abbinato ad una ciotola di riso pilaf in bianco, diventa un piatto unico, salutare ma appagante.

RICETTE:

La frutta secca è “energia sana”, ricapitolando, abbiamo appurato quanto sia prezioso il suo contributo per la salute, protegge dall’invecchiamento, ha un effetto antinfiammatorio, dona un senso di sazietà ed è ricca di sostanze protettive come le vitamine e i minerali. Ma oltre ai Magnifici Quattro, affrontati precedentemente, quali altri frutti a guscio scegliere dagli scaffali del supermercato? Le Noci di Macadamia, un frutto importato dall’Australia dalla forma arrotondata e il sapore delicato, sono un ottimo snack energizzante e anche un fedele ingrediente twist per ricette comuni, un esempio, risotto con pere, belga e noci di macadamia. Altro frutto a guscio dalla fama irresistibile, gli Anacardi sono originari del Brasile, ma ad oggi sono largamente diffusi e consumati in tutto il mondo, grazie al loro sapore tanto delicato, quanto inebriante. Un ricetta che non ci si aspetta: pasticcio di bucatini con fiori di zucca e anacardi. Ultimi, ma non per importanza, i Pinoli, frutti prodotti dal Pino domestico. Sono dei piccoli semi oleosi privi di colesterolo e ricchi di grassi insaturi. Possono essere gustati in molti modi, di frequente li troviamo abbinati ad insalatone, ma un matrimonio ancora più ricercato è quello che nasce dall’abbinamento di questo frutto con la zucchina, da provare la ricetta della caponata di zucchine con olive e pinoli.

La frutta a guscio è la risposta secca alle nostre voglie di gola autunnali.

©2018 Federica Ghiozzi All right reserved
 

Cantù (Co) Italy info@vervene.it
 

 P.IVA: 03820010134

 

Privacy Policy

 

Cookie Policy