Christmas Tour: Grandi mete per il Capodanno

Cari lettori oggi parleremo di mete “Once in a lifetime” ma senza riferirci necessariamente a langhe lontanissime ed esotiche, infuocate dalle torride temperature e principalmente caratterizzate da distese di sabbia. Vi racconteremo piuttosto di tre perle occidentali dalla bellezza e dalla vivacità natalizia uniche, tre città vicine e lontane che, anche se già viste e vissute, vanno assolutamente scoperte nuovamente sotto il manto luccicante, pazzo e regale di San Silvestro. Abbiamo in effetti constatato come, in inverno, il turista sia quasi assiduamente attratto dal caldo, forse per contrastare il grigiore quotidiano che da novembre ci tiene a braccetto? O per prendersi una pausa dal freddo che occupa, noncurante, le città? Ci siamo interrogati su questo desiderio di caldo, ma gira e rigira, non trovavamo una, che fosse una, buona ragione per proporvi il mare al posto del magico, unico e assolutamente caratteristico breezy place. Ed così che ne abbiamo sviscerati tre, uno in Austria, uno negli States e uno in Francia, tutti e tre accomunati da uno spirito natalizio spropositato, da un freddo, come negarlo, a dir poco pungente e dall’innegabile e indescrivibile bellezza che le consacra come le Regine del Capodanno!

Allora 3…2…1…si parte!


Salisburgo


Capodanno è in assoluto il periodo migliore per godersi questa pittoresca città austriaca! Immaginate il fascino di una cittadina barocca sospesa tra le Alpi, una cartolina, piccola e graziosa, sufficientemente grande per contenere i festeggiamenti del 31 dicembre, ma altrettanto discreta per concedere relax a tema vacation. Salisburgo è la meta perfetta per le famiglie, ed ora vi sveleremo il perché con tre “voyage-pills”:



DA NON PERDERE A CAPODANNO


Mozart e la sua musica! Salzburg è infatti la sua città natale ed è dunque impossibile non concedersi la chance di godere da vicino dei dettagli della vita dell’artista. Con i vostri bimbi potete farlo in tre mosse: Le case di Mozart, quella in cui nacque e quella in cui visse, tappa in uno dei tanti cafè romantici della città per assaggiare e, perché no, anche acquistare, i famosi cioccolatini Mozartkugeln. E in ultimo, concerto di San Silvestro in piazza prima di festeggiare con il cenone di Capodanno.


DOVE DORMIRE


Sempre per un Capodanno in famiglia, la risposta è Schloss Fuschl, A Luxury Collection Resort & Spa, un bellissimo hotel a 5 stelle affacciato su uno dei maggiori laghi austriaci. Venne scelto in passato da nobili, arcivescovi, attori ed imperatrici e oggi dà il benvenuto ai suoi ospiti accogliendoli in un meraviglioso giardino che conduce fino alle porte del castello. Lusso, ricercatezza e un travolgente e rincuorante calore saranno coprotagonisti della vostra permanenza. La scelta giusta!


COSA REGALARSI


Una scorta di paste del Cafè Tomaselli. Un’ istituzione a Salisburgo e una garanzia per gli abitanti così come per i turisti. Tra le prelibatezze troviamo la torta Sacher, la Linzer Torte, lo strudel di mele, le torte Esterházy, Dobos e Foresta Nera, ancora il famoso Erdbeerschüsserl composto da pasta biscottata, ganache, crema alla vaniglia, marmellata di ribes rosso e fragole fresche, o i Kipferl al burro con ripieno di noci e glassa di zucchero e rum.


New York