Magico Tirolo: la guida prêt-à-porter



Cari lettori, apriamo ufficialmente le danze di dicembre con il primo articolo del mese che, come suggerisce il titolo, vedrà protagonista la zona austriaca del Tirolo, a dir poco magica e suggestiva in questo periodo dell’anno quando gli addobbi, le luci, le musiche natalizie e i profumi speziati ci ricordano a gran voce che l’Avvento è arrivato.


La redazione vi presenta dunque la nostra Guida natalizia alle specialità del Tirolo, insieme vedremo una location in particolare, Innsbruck, la perla più luminosa della zona, a proposito della quale vi suggeriremo quali prelibatezze assaggiare durante il vostro soggiorno, quali mercatini natalizi svaligiare, l’attività must per un’esperienza superlativa e infine le tradizioni local proprie del Natale.


Iniziamo subito col presentarvela questa cittadina, piccola e graziosa, a misura d’uomo si può dire e dunque ideale per una fuga di 2, 3 o 4 giorni dalla routine dicembrina pre, durante o post Natale.


Per chi? Per tutti! Grandi e piccini, coppie innamorate, gruppi di amici e famiglie in festa, una vacanza in Tirolo è per tutti e pertanto anche per voi, proprio voi che state leggendo, lasciatevi incantare e tentare dalle righe a seguire che, a gran sorpresa per il finale, vi guideranno nell'organizzazione del viaggio e nella scelta della struttura perfetta.


Innsbruck

È il capoluogo del Tirolo e la città più visitata della regione che, a Natale più che mai, si presenta ai suoi visitatori in tutto il suo splendore. È facilmente raggiungibile dall'Italia sia in auto, passando per l’autostrada del Brennero, sia in treno con gli DB-OBB e gli EuroCity.

Una volta giunti a destinazione ecco le cinque attività imperdibili per il vostro soggiorno:



1) Una passeggiata nelle bellissime vie del centro storico o Altstadt, con tappa al Tettuccio d’oro, al Palazzo Imperiale di Hofburg e alla vicinissima chiesa di corte in stile gotico, la Hofkirche.


2) Un’immersione a tutto tondo nell'irresistibile spirito natalizio visitando i Mercatini di Natale di Innsbruck, i più belli di tutto il Tirolo. Sparsi per tutta la città, sono cinque in totale e i tre più spettacolari sono certamente quello sistemato di fronte al Tettuccio d’Oro, il mercatino tradizionale; quello in Marktplatz o Piazza del Mercato, il mercatino pensato su misura per le famiglie ed infine il mercatino più di tendenza, ispirato ad un Natale contemporaneo e predisposto lungo l’affascinante Maria-Theresien- Straße.

Oltre alle miriadi di decorazioni, giocattoli, oggetti artigianali da collezione e spunti per simpatiche idee regalo, l’altra componente immancabile di questi deliziosi mercatini sono i prodotti tipici ossia piatti caldi, dolciumi e bevande del posto. Per un break salato, per esempio, suggeriamo i dorati Brezel salati, sofficissimi all’interno e ben croccanti all'esterno, sono dei pan-brioche intrecciati tipici del Tirolo, da gustare preferibilmente accompagnati da una generosa e fumante porzione di wurstel. Ancora gli Spätzle, gnocchetti di grano tenero serviti fumanti con spinaci e formaggio filante, o speck e panna cremosa. Se poi le patate sono il vostro evergreen, non potrete resistere alla loro versione tirolese, fantasticamente abbinate alla pancetta e all'erba cipollina. Accompagnate poi questi gustosi piatti ad un generoso bicchiere di Vin Brûlé e ad un dolcetto irresistibile, le Palle di Mozart o Mozartkuglen, dei cioccolatini di marzapane ripieni di crema al pistacchio e gianduia e avvolti in un sottile strato di cioccolato fondente.


3) Dopo la scorpacciata salata occorre portare a termine il pasto con un buon dolce o, se la sazietà avanza, potete conservare questa terza attività per la colazione o la merenda dell’indomani. Infatti cari lettori, guai a chi lascia il Tirolo senza aver assaggiato i suoi deliziosi dolci tipici natalizi e, per l’occasione, vi suggeriamo di dirigervi in direzione Café Sacher Innsbruck, una caffetteria storica dal fascino asburgico sita proprio nel cuore della cittadina. Qui la specialità è la torta più cioccolatosa di sempre, la Sacher Torte, a proposito della quale, si narra, gli chef pasticceri del Café ne custodiscano gelosamente l’antica ricetta.


Oltre alla torta Sacher, il Tirolo ed Innsbruck con esso, offrono innumerevoli altre specialità dolci ai golosi turisti di passaggio, per esempio lo Strudel, i Krapfen ripieni o ancora i Tiroler Kiachl, delle frittelle calde ricoperte di zucchero e mirtilli rossi e infine i biscottini delle feste. Ce ne sono a bizzeffe e sono tutti a dir poco irresistibili, partiamo con le stelle alla cannella, speziate e tipicamente natalizie, i frollini alla nocciola, i Linzer Augen o biscottini al mosto e ancora i cornetti alla vaniglia e i biscotti di panpepato.



4) Giunta al termine la prima giornata di visita della città, occorre prepararsi al giorno seguente durante il quale vi suggeriamo una duplice alternativa; entrambe speciali e peculiari, le “gite” suggerite dalla redazione vi lasceranno senza fiato.

Per gli amanti del glam e dei gioielli certamente la meta è Swarovski Kristallwelten, un parco tematico dedicato al celebre marchio di gioielli Swarovski.

Se invece la storia e la cultura sono la vostra calamita, l’alternativa proposta dalla redazione non può che essere il meraviglioso Schloss Ambras, un castello incantato immerso nel paesaggio alpino di Innsbruck, che è scrigno di opere d’arte e pezzi unici collezionati e provenienti da ogni parte del mondo.


5) La cultura, gli spettacoli, le leggende e più in generale l’intrattenimento folcloristico sono il quinto punto essenziale per la vostra vacanza in Tirolo; a dicembre poi, di tradizioni e racconti particolari ce ne sono svariati in tutta la zona dell’Austria, in Tirolo in particolare viene dato molto seguito alla figura del Krampus, una creatura infernale che vive tutto l'anno in sinistri castelli arroccati sulle Alpi orientali e che, proprio nel periodo natalizio, discende dai monti e invade le città in cerca di bambini e cibo. Ancora San Nicola che, proprio il 5 dicembre fa il suo ingresso nel centro storico di Innsbruck per consegnare piccoli doni ai bimbi della città.


Ebbene cari lettori, il dolce Avvento nel Tirolese è un qualcosa che va provato prima o poi nella vita ed Innsbruck, con i suoi mercatini, la musica e la cultura, i paesaggi alpini mozzafiato, le sue ricette secolari e le antiche tradizioni natalizie, è davvero il punto di partenza ideale per conoscere e godere delle meraviglie del Tirolo. Vi abbiamo suggerito cosa visitare per un brevissimo ma indimenticabile soggiorno, quali piatti dolci e salati gustare, quali mercatini natalizi scoprire e ancora da quali leggende e tradizioni locali farvi incantare. Ora manca solo un dettaglio, l’alloggio. Per scoprire la selezione di strutture di charme pensata dalla redazione, non vi resta che cliccare il link qui sotto e valutare il dove e il quando.


Ecco il link per lo speciale dedicato alle strutture più chic del Tirolo: “Soggiorni di Charme in Tirolo”


Il Tirolo vi aspetta, buone vacanze dalla Redazione Vervene.

©2018 Federica Ghiozzi All right reserved
 

Cantù (Co) Italy info@vervene.it
 

 P.IVA: 03820010134

 

Privacy Policy

 

Cookie Policy