La frutta fa dimagrire?

Aggiornato il: 10 ott 2019


Uno dei trend favoriti a settembre è senza alcun dubbio get fit, ossia il rimettersi in forma post vacanze estive. E tra le domande più diffuse di questo periodo rientra nel podio la fatidica: “La frutta fa dimagrire?”.


Sfatiamo il mito, cari lettori, la frutta è una benedizione, è buona e ci fa bene ed è naturale consacrarla come immancabile in qualsiasi alimentazione bilanciata, ma non ha certo poteri magici, da sola non fa dimagrire.


Per rimettersi in forma e rimanerci, sono due le costanti untouchable: mangiare sano (SEMPRE) e fare attività fisica con costanza. Quel che è certo a tal proposito, e qui confermiamo l’eccellenza della frutta, è che la frutta può aiutarci nella nostra incessante ricerca della forma fisica, così come noi la desideriamo, come? Ora ve lo sveliamo:


In primis la frutta è uno stimolo costante per il nostro metabolismo, ergo lo mantiene sveglio impedendogli di impigrirsi, quindi il consiglio è di utilizzarla come spuntino più che come dolce dopo cena. Da non sottovalutare i succhi di frutta home made.


È composta da zuccheri naturali, il fruttosio, che è molto meno calorico del glucosio e soprattutto, questo è il bello, è più dolce all'assaggio!


La frutta in generale è ricchissima di fibre e in particolare di fibre solubili che, assorbendo acqua all’interno dello stomaco, aumentano di volume dando una sensazione di sazietà a lungo. Tra i frutti più ricchi di fibre di stagione a settembre troviamo: more, pere, mele e albicocche. (Una mela un'ora prima del pasto è un'abitudine che può davvero rivoluzionare il vostro appetito a tavola).


©2018 Federica Ghiozzi All right reserved
 

Cantù (Co) Italy info@vervene.it
 

 P.IVA: 03820010134

 

Privacy Policy

 

Cookie Policy