I fiori di novembre

Proprio oggi in Italia si festeggia la Giornata Nazionale degli Alberi, una ricorrenza speciale e preziosa più che mai che, soprattutto in questi anni di importanti cause ambientali e di lotta all'inquinamento, va raccontata.


Gli alberi e le macchie verdi d’incontaminata natura, sono infatti i polmoni verdi della terra, coloro che garantiscono e preservano il benessere e la salute del pianeta e dei suoi abitanti pulendo l’aria e rendendolo un posto abitabile, tanto per noi fanciulli a due zampe, quanto per i nostri compagni di viaggio, gli animali. Per non parlare poi della loro bellezza e grazia, imponenti, giovani o secolari, bruni e sempreverde, gli alberi sono splendidi e rendono il paesaggio più affascinante ed il mondo, un posto migliore.


E così, cari lettori, non potevamo che dedicargli uno speciale, un articolo investigativo e risolutivo per il quale ci siamo interrogati e confrontati con una equipe di giardinieri, botanici e floral designer con un preciso obiettivo: riaccendere la complicità tra uomo e piante, come? Portandole nella nostra quotidianità naturalmente, sempre più a fondo e sempre più di frequente, cominciando proprio col prendercene cura.


E così ai nostri interlocutori abbiamo chiesto di ragguagliarci su quali piante e fiori scegliere in questa stagione di fine autunno per abbellire ed impreziosire le nostre case, dentro e fuori. Perché ricordate, cari lettori, che il verde è terapeutico e circondarsi della bellezza e del profumo delle piante è il primo passo per portare armonia, gioia e colori nella vita di tutti i giorni.


I fiori di novembre: quali scegliere in questa stagione e come accudirli?


I ciclamini, quelli da vaso naturalmente, una pianta colorata e profumata che ravviva con charme e carattere gli ambienti autunnali. È indicata sia per gli interni, sia per l’esterno delle vostre case, ciò che conta è che rimangano ad una temperatura fresca che non dovrà scendere troppo oltre i 5/10 gradi. Mi raccomando, attenzione alle gelate!

I ciclamini sono fiori invernali che, proprio in autunno, fioriscono; il loro ciclo di vita può prolungarsi fino ai 5 anni e se sarete dei bravi pollici verdi, lo scoprirete voi stessi! Per i vostri vasi di ciclamino prediligete una zona soleggiata e illuminata il giusto, dunque né troppo né troppo poco. Infine ricordate di mantenere sempre umida la terra nella quale riposa il ciclamino perché, sebbene lui non necessiti di essere bagnato con troppa frequenza, certamente non potrà sopravvivere ad un terreno secco e arido.


Le viole del pensiero, altrettanto colorate e gioviali, sono perfette per portare luce e dinamismo alle vostre terrazze. Ne troverete di vari colori, dal bianco candido ad una variante più sporca, dal rosa al lilla tenue passando per un viola deciso e arrivando infine alle varianti sfumate e striate, ancora più particolari ma sempre splendide. Per apparire al meglio ed essere ben in salute, questi fiori necessitano di un terra ricca, fertile e drenata, andranno perciò innaffiati con costanza ma senza esagerare, il terreno non dovrà mai risultare inzuppo, sarebbe un disastro.

Scegliete per le vostre viole una location illuminata ma non direttamente soleggiata, fredda o appena mite; se desiderate poi abbinarle ad altri fiori, staranno benissimo con i già citati ciclamini


Il consiglio della floral designer: quando optate per dei bouquet o delle composizioni in vaso, scegliete sempre cromie abbinate, impreziosendo poi la composizione con una nota di blu o comunque una tonalità scura che conferirà immediata profondità all'insieme. Non giocate troppo con i contrasti.


Rimaniamo in terrazza, questa volta con un’intensa e natalizia composizione di Skimmia japonica in vaso, un arbusto sempreverde ideale per illuminare a festa gli ambienti esterni.

Si tratta di una pianta di medie dimensioni che può crescere fino ai due metri di altezza; è molto raffinata nella sua semplicità, composta da boccioli bianchi e candidi, bacche tonde d’un rosso acceso e delle rasserenanti foglie sempreverdi. Ma al fine che c’incanti con la sua bellezza, occorre prendercene cura nel modo giusto, vi spieghiamo qual è: scegliete per lei una posizione che rimanga ben illuminata dal sole in questi mesi di freddo più o meno rigido, posizionatela in un vaso capiente, magari rettangolare, con due compagne dunque, tre piante di Skimmia, due femmine ai lati ed il maschio in centro, così che possano crescere rigogliose nuove bacche. Bagnatela sporadicamente accertandovi che il terreno sia sempre drenato e leggermente acido.


Altrettanto belle le Ortensie, persino in autunno quando, seccandosi, diventano la soluzione ideale per splendide composizioni da casa.

Per i vostri abbinamenti in vaso indoor, la floral designer suggerisce un colore nude al quale abbinare fogliame bruno e rosso, o in alternativa giocate sui toni pastello freddi sfruttando la bellezza delle Dalie, delle Ortensie, dei Fiori d’arancio e delle Camelie sasanqua. Quest’ultime sono dei fiori originari dell’isola giapponese di Okinawa bianchi o rosa, impreziositi da foglie di piccole dimensioni e garanti di un aroma leggermente profumato e non troppo intenso. Perfette in inverno.


In ultimo, nulla di più prezioso ed elegante di un manto bianco dato dalle Rose bianche Albéric Barbier, splendide tutto l’anno. Non occorre potarle, se non per ragioni di riordino estetico, e si adattano molto bene tanto a zone illuminate, quanto a zone d’ombra, sebbene in generale amino il sole e le pareti riparate dal vento. Sono inoltre resistenti e rifiorenti e, con il loro portamento da pianta antica, daranno un tocco di classe agli ambienti nei quali le collocherete.



L’ultimo consiglio della floral designer, per non sbagliare mai, è quello di prediligere nella scelta nuance di stagione, che si sposino dunque anche con la natura esterna.


Ed ora, cari lettori, scegliete il vostro giardiniere di fiducia e acquistate i bulbi, le piante e i fiori di novembre che coloreranno le vostre case, occupatevi di loro e riportate così, giorno dopo giorno, l’amore per le piante nelle vostre giornate.


Giornata Nazionale degli Alberi

21/11/19

©2018 Federica Ghiozzi All right reserved
 

Cantù (Co) Italy info@vervene.it
 

 P.IVA: 03820010134

 

Privacy Policy

 

Cookie Policy