Healthy Water



Con l’avvento della bella stagione diventa fondamentale aiutare il nostro corpo a prepararsi al cambiamento climatico. Le giornate si allungano, le temperature s’infiammano, il sole prepotente brucia visi e corpi, che trovano sollievo in granite ghiacciate, ombrelloni di paglia, ventagli pieghevoli e acqua fresca. L’acqua diventa una fedele compagna durante le roventi giornate e le cocenti nottate, nel mentre delle quali solo l’indulgenza del ventilatore e la frescura dell’acqua riescono ad acquietare il sonno. Nonostante sia fondamentale farne un costante e copioso utilizzo durante tutte le stagioni, l’acqua è il nostro «salva-vita» soprattutto d’estate, quando diventa anche più piacevole gustarla ed abbinarla a diversi aromi.

L’articolo di oggi vuole dunque approfondire l’argomento delle «Acque Detox», acque aromatizzate rinfrescanti e idratanti, perfette per l’estate, componibili inoltre personalmente grazie alla selezione di vari aromi, ciascuno con specifiche proprietà e vantaggi per l’organismo.

Il principio alla base di questi melange, è quello di creare, usando fantasia ed ingegno, infusi freschi a base di frutta, verdura e spezie biologiche, per ottenere una bevanda ricca, tanto di vitamine e minerali, quanto di gusto!


UN PO’ DI KNOW HOW…

•Questi infusi non hanno effetti collaterali, si possono bere nell’arco di tutta la giornata e, anche se bevuti in abbondanza, non gonfiano la pancia (naturalmente non possono essere intesi come dei sostituti ai pasti). •In compenso possono sostituire al 100% i succhi di frutta e le bibite gassate, forse all’apparenza più piacenti per le papille gustative, ma assolutamente meno salutari. •Il procedimento di base prevede un lavaggio profondo di frutta e verdura selezionate, successivamente ben pulite, tamponate e tagliate a pezzettini (è importante per ottenere un gusto dolce e goloso). Durante la preparazione di frutta e verdura vi suggerisco di valutare l’opzione di preservare la buccia (qualora possibile) che, oltre ad essere ricca di vitamine, favorisce anche la bellezza di pelle e capelli. In particolar modo la scorza degli agrumi. Discorso ben diverso va inteso per la frutta esotica la cui buccia, dura ed insipida, non è assolutamente buona da mangiare.



LE ACQUE RINFRESCANTI

Perfetti per la nostra quotidianità, gli infusi rinfrescanti sono ottimi alleati in diverse circostanze, per esempio da portare con se al lavoro, o ancora durante le peripezie settimanali, da offrire a parenti e amici dopo cena o da sorseggiare in tutta tranquillità sul terrazzo con in mano il vostro best seller preferito, e ancora da gustare la sera davanti ad un bel film.

L’ultimo punto in particolare è davvero utile, spesso dopo cena si ha infatti la tendenza a cercare dolciumi come cioccolato, biscotti, merendine, per cambiare il sapore a fine pasto.

Nonostante non sia una cosa drammatica, soprattutto se non si esagera, a volte facilita il gonfiore addominale e il peggioramento della nostra pelle, io per esempio, da folle amante del cioccolato quale sono, soprattutto in periodi pieni e stressanti tendevo a mangiarne qualche quadretto di troppo la sera, a risentirne erano il mio viso, che presentava qualche impurità, e il mio intestino, che naturalmente s’ infiammava e faceva i capricci.

Ad oggi grazie a questi infusi, i cui gusti e sapori possono davvero essere personalizzati a proprio piacimento, sono riuscita a moderare le quantità di cioccolato, scegliendo di non eliminarlo, perché davvero troppo buono, ma di mangiarne meno abbinandolo a bevande fresche e altrettanto dolci.


FRAGOLE BASILICO E LIMONE

Quest’acqua detox rinfrescante è un toccasana per combattere il caldo tropicale, è molto buona al gusto e profumatissima all’olfatto.

Tempistiche:

10 minuti per la preparazione degli ingredienti.

Dalle 2 alle 8 ore di infusione per un preparato di circa 3 litri.



Ingredienti per tre litri di infuso:

2,5 litri d’acqua

300 g di fragole

2 limoni

2 rametti di basilico fresco

Come procedere:

Dopo aver lavato gli ingredienti, procedere occupandosi delle fragole che andranno mondate e tagliate a fette. Affettare i limoni e sfogliare il basilico e porre i tre ingredienti pronti in una caraffa che andrà successivamente riempita di acqua. A questo punto inizia il processo di infusione, ovvero ciò che permetterà alla nostra acqua detox di assumere il sapore e l’aroma della frutta.

Come precedentemente sottolineato le tempistiche di infusione sono variabili, partono da un minino di due ore e arrivano ad un massimo di otto ore, dipende dai gusti.

Benefici:

Perché scegliere le fragole?

Idratano, migliorano lo stato d'animo e migliorano la salute della pelle, combattono la stitichezza, mantengono il cervello giovane e fungono da antinfiammatorio! Non male!

Perché scegliere il limone?

Depura e rafforza il sistema immunitario, purifica la pelle e ci aiuta a mantenerci in forma.

Perché scegliere il basilico?

E' un antibatterico, protegge il nostro sistema immunitario e sostiene la salute intestinale e digestiva, fa bene al cuore ed aumenta la salute di capelli e pelle.


PESCHE E ROSMARINO

Quest’acqua detox rinfrescante è qualcosa di sublime, buonissima e genuina, le pesche in ammollo con l’acqua ed il rosmarino assumono un profumo ed un sapore unici. Uno spuntino super!

Tempistiche:

10 minuti per la preparazione degli ingredienti.

Dalle 2 alle 8 ore di infusione per un preparato di circa 3 litri.

Ingredienti per tre litri di infuso:

2 litri d’acqua

4 pesche

2 limoni

2 rametti di rosmarino fresco

Come procedere:

Dopo aver lavato gli ingredienti, procedere occupandosi delle pesche che andranno tagliate ed affettate. Unire pesche e rosmarino in una caraffa e aggiungere l’acqua, lasciar riposare. A questo punto inizia il processo di infusione, ovvero ciò che permetterà alla nostra acqua detox di assumere il sapore e l’aroma della frutta.

Come precedentemente sottolineato le tempistiche di infusione sono variabili, partono da un minino di due ore e arrivano ad un massimo di otto ore.

Benefici:

Perché scegliere le pesche? Le pesche ci aiutano a combattere il colesterolo cattivo.

Perché scegliere il rosmarino? Il rosmarino è un vero e proprio stimolatore per il nostro sistema immunitario.



LE ACQUE PROFUMATE Durante il weekend si sa, l’atmosfera è quella di festa e svago, relax e puro possesso del nostro tempo, i fine settimana estivi ci permettono di prendere il sole in piscina, di fare aperitivi sulle terrazze alla moda o in riva al mare, di andare ai concerti negli stadi e di invitare amici a cena per degustare stuzzichini a base, per esempio, di pesce crudo, ma sono fatti anche di passeggiate, shopping, massaggi, serie tv e coccole. Quando arriva il weekend l’umore migliora, è inevitabile dopo quanto ci siamo detti fino ad ora, e proprio per accompagnare il nostro umore verso una serenità ed un benessere anche interno oltre che esterno, io suggerisco di nutrire l’organismo con acque detox speciali, acque profumatissime che prediligono tè e spezie. Potete accompagnarle alla vostra solita colazione, sorseggiarle come spuntino magari abbinate a della frutta secca, o ancora potete offrirle ai vostri ospiti come post cena insieme a del gelato alla frutta. Io personalmente abbino questo delizioso infuso al fugace pranzo del sabato e lo porto con me quando vado al lago a prendere il sole. Mi regala un’immediata sensazione di benessere, idratazione e freschezza. Per non parlare del sapore, ESTATE!


MANDORLE E SPEZIE

Quest’acqua detox profumata è semplice da preparare e contiene ingredienti golosissimi per una merenda veloce.

Tempistiche:

10 minuti per la preparazione degli ingredienti.

Dalle 2 alle 8 ore di infusione per un preparato di circa 3 litri.







Ingredienti per tre litri di infuso:

2 litri d’acqua

125 g di mandorle

100 g di datteri secchi

3 stecche di cannella

1 manciata di semi di cardamomo

1 scorza di arancia

Come procedere:

Snocciolare i datteri e tagliarli in due pezzi, pestare poi i semi di cardamomo e procedere ponendo mandorle, datteri, stecche di cannella, semi di cardamomo e scorza d’arancia in una caraffa, aggiungere l'acqua e lasciar riposare. Lasciare in infusione il composto per almeno due ore, in una zona fresca della casa. Come precedentemente sottolineato le tempistiche di infusione sono variabili, partono da un minino di due ore e arrivano ad un massimo di otto ore, tutto dipende da quanta intensità gradite nel vostro infuso.

Benefici:

Le mandorle sono una naturale fonte di energia, combattono l’invecchiamento, fanno bene all’umore e favoriscono il benessere intestinale.

Altrettanto utili per l’intestino sono i datteri secchi, considerati una vera e propria medicina naturale, proteggono il cuore, rinforzano il sistema immunitario e ci regalano tanta energia. Il cardamomo dal canto suo, fa magie contro il raffreddore, aiuta a prevenire le infiammazioni a denti e gengive e funziona molto bene con i primi sintomi della tosse.


LE ACQUE CURATIVE

Idratazione, freschezza, benessere e non solo, in base agli aromi, ai frutti e alle spezie che scegliamo per i nostri infusi, possiamo addirittura proteggere il nostro corpo da brutti raffreddori, dolori alla testa e spossatezza generale. Basta saper mixare correttamente i vari ingredienti ed il gioco è fatto!


ANTIOSSIDANTE

Quest’acqua detox curativa è un potentissimo antiossidante dal sapore dolce e aspro allo stesso tempo.

Tempistiche:

10 minuti per la preparazione degli ingredienti.

Dalle 2 alle 8 ore di infusione per un preparato di circa 3 litri.




Ingredienti per tre litri di infuso:

2,5 litri d’acqua

4 mandarini

150 g di lamponi

Semi di melograno

Come procedere:

Lavare con cura gli ingredienti ed asciugarli, tagliare i mandarini a fette e procedere ponendoli in una caraffa assieme ai lamponi e ai semi di melograno, aggiungere l'acqua e lasciar riposare. A questo punto inizia il processo di infusione, ovvero ciò che permetterà alla nostra acqua detox di assumere il sapore e l’aroma della frutta.

Come precedentemente sottolineato le tempistiche di infusione sono variabili, partono da un minino di due ore e arrivano ad un massimo di otto ore.


CONTRO IL RAFFREDDORE

Quest’acqua detox curativa è un potentissimo rimedio contro il raffreddore, provare per credere.

Tempistiche:

15 minuti per la preparazione degli ingredienti.

Dalle 2 alle 8 ore di infusione per un preparato di circa 3 litri.

Ingredienti per tre litri di infuso:

2,5 litri d’acqua

2 arance

¼ di una papaya

50 g di zenzero

1 mazzetto di menta fresca





Come procedere:

Lavare con cura gli ingredienti ed asciugarli, sbucciare la papaya e tagliarla, fare lo stesso con arance (senza sbucciarle) e zenzero. Procedere poi sfogliando la menta. Unire gli ingredienti in una caraffa, aggiungere l'acqua e lasciar riposare. A questo punto inizia il processo di infusione, ovvero ciò che permetterà alla nostra acqua detox di assumere il sapore e l’aroma della frutta.

Come precedentemente sottolineato le tempistiche di infusione sono variabili, partono da un minino di due ore e arrivano ad un massimo di otto ore.


CONTRO IL MAL DI TESTA

Quest’acqua detox curativa è un potentissimo rimedio contro il mal di testa, addolcito dall’intenso e morbido sapore del miele.

Tempistiche:

15 minuti per la preparazione degli ingredienti.

Dalle 2 alle 8 ore di infusione per un preparato di circa 3 litri.



Ingredienti per tre litri di infuso:

2,5 litri d’acqua

15 g di tè verde

Sencha in foglie

3 cucchiai di miele

2 lime

1 mazzetto di menta fresca

Come procedere:

Unire il tè verde all’acqua bollente e lasciarlo in infusione per 10 minuti, filtrare il tutto ed aggiungere successivamente il miele. A questo punto lavare menta e lime e preparare gli stessi (sfogliare la menta e tagliare il lime). Riunire tutti gli ingredienti in una caraffa, aggiungere l'acqua e lasciar riposare. A questo punto inizia il processo di infusione, ovvero ciò che permetterà alla nostra acqua detox di assumere il sapore e l’aroma della frutta.

Come precedentemente sottolineato le tempistiche di infusione sono variabili, partono da un minino di due ore e arrivano ad un massimo di otto ore.



LE ACQUE ENERGETICHE

Ideali per caricarsi in preparazione a giornate intense, ma altrettanto consigliate per il pre e post attività fisica durante la stagione estiva. Questi infusi miracolosi sono naturali al 100% e se utilizzati con costanza favorisco davvero un miglioramento in termini di energia, vitalità e buon umore. Io per esempio li preparo la mattina prima di uscire di casa, li lascio in infusione per l’intera giornata lavorativa e il tardo pomeriggio, quando rientro dal lavoro, mi godo il primo bicchierone pre-allenamento e la sera dopo cena un secondo infuso a base di banana e zenzero che mi regala energia pura e dolcezza.


DOLCE ENERGIA

Quest’acqua detox energetica è un tocca sana per ricaricarsi in modo naturale e genuino, consigliato prima dell’attività fisica. Tempistiche:

10 minuti per la preparazione degli ingredienti.

Dalle 2 alle 8 ore di infusione per un preparato di circa 3 litri.




Ingredienti per tre litri di infuso: 2,5 litri d’acqua 2 pere 200 g di polpa di cocco 200 g di lamponi 125 g di mandorle

Come procedere:

Iniziamo lavando lamponi, pere e noce di cocco, tagliamo poi gli ultimi due a pezzi non troppo grossi e uniamo le mandorle al resto degli ingredienti. Poniamo il tutto in una caraffa e aggiungiamo l'acqua. A questo punto inizia il processo di infusione, ovvero ciò che permetterà alla nostra acqua detox di assumere il sapore e l’aroma della frutta.

Come precedentemente sottolineato le tempistiche di infusione sono variabili, partono da un minino di due ore e arrivano ad un massimo di otto ore.


POST SPORT

Quest’acqua detox energetica è, come suggerisce il nome stesso, un rimedio eccezionale per dissetare il nostro organismo dopo l’attività fisica.

Tempistiche:

10 minuti per la preparazione degli ingredienti.

Dalle 2 alle 8 ore di infusione per un preparato di circa 3 litri.


Ingredienti per tre litri di infuso:

2,5 litri d’acqua

3 banane

½ limone

75 g zenzero

2 stecche di cannella

Come procedere:

Tagliare le banane a rondelle dopo averle accuratamente sbucciate, sbucciare lo zenzero ed affettarlo. Unire le banane, lo zenzero e la cannella in una caraffa, aggiungere dell'acqua e lasciar riposare. A questo punto inizia il processo di infusione, ovvero ciò che permetterà alla nostra acqua detox di assumere il sapore e l’aroma della frutta.

Come precedentemente sottolineato le tempistiche di infusione sono variabili, partono da un minino di due ore e arrivano ad un massimo di otto ore.

©2018 Federica Ghiozzi All right reserved
 

Cantù (Co) Italy info@vervene.it
 

 P.IVA: 03820010134

 

Privacy Policy

 

Cookie Policy